Circonauta | Circonauta 2018
16859
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16859,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-13.6,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Circonauta 2018

Il bellissimo centro storico di Nardò sarà cornice dello spettacolo, dei suoni e i colori che solo il circo ci regala. Circonauta è un ricco cartellone rappresentato da acrobati, giocolieri, trapezisti, musici e clowns che ci accompagnerà nella dimensione della fantasia regalandoci tre giorni indimenticabili.

Giunto alla IV edizione, il Festival, consolida i rapporti con realtà operanti sul territorio e istituzioni. Diventato volano per la crescita e valorizzazione della comunità neretina e del suo territorio, vede la presenza di esercenti ed operatori turistici coinvolti dall’organizzazione, per un ampio progetto di collaborazione e promozione.

Circonauta è promosso dalla Città di Nardò e dal Teatro Pubblico Pugliese.
Con il patrocinio della Regione Puglia, Puglia Promozione, Istituto delle Culture Mediterranee.

Il nostro progetto è quello di garantire originalità e qualità negli spettacoli offerti, per questo ci dedichiamo tutto l’anno ad un lavoro che, sebbene veda il suo risultato tradursi in soli tre giorni, ha alle sue spalle, un impegno costante, premiato dalla presenza di un pubblico cresciuto esponenzialmente negli anni.

Quest’edizione sarà caratterizzata dalla presenza del gruppo francese “Les P’tits Bras”, grandissimi acrobati trapezisti, dalla canadese Hoopelai, incantatrice di Hoola Hoop, dalle marionette del bulgaro Teodor Borisov, ecc. Immancabili le attività di formazione circense dedicate interamente ai bambini.

La politica del Festival si basa sul coinvolgimento delle realtà locali che diviene il suo punto di forza, si basa su strategie di inclusione, secondo il principio del “fare rete per un obiettivo comune”, creare forza lavoro, destagionalizzare l’offerta turistica.

Ogni anno il Festival si caratterizza per un colore diverso, che definisce il suo sentimento sociale.
Quest’anno il suo colore distintivo è il verde, puntiamo l’attenzione sulla tutela del territorio. Senza rischiare un’inutile retorica, vogliamo poter sperare di lasciare ai nostri figli una terra più verde e sana di quella che è…. un Salento di vento e mare, di rispetto e salute.



Tra poco sarà possibile scaricare il programma completo di questa edizione.